domenica 30 dicembre 2012

PARMIGIANA CON I CARDI







Che buona la parmigiana! Ancora più leggera è quella con i cardi, tipicamente umbra.
Provatela, ma preparatevi ad un grande impegno!!

Ingredienti:

Per 4 persone

1 kg di cardi
200 gr. di parmigiano Reggiano
100 gr. di pomodoro Mutti
olio di semi
sale


Procedura:

Sfilare i cardi.
Lavarli e tagliarli a pezzi.
Mettere a bagno con il limone (come i carciofi) per non farli scurire.
Farli bollire in l'acqua salata per 20/30 minuti.
Una volta lessati, farli scolare bene.
Passarli nella farina e poi nell'uovo e friggerli.
Una volta fritti, metterli a scolare sulla carta del pane.
Mettere nella pirofila facendo degli strati (orientativamente 3) formati dai cari fritti, il pomodoro ed il parmigiano.
Aggiungere un filo d'olio.

Attenzione: Friggere con tanto olio e fare scolar bene i cardi.
Comprare i cardi solo a Dicembre e a Gennaio perché sono di stagione.

Buon Anno Nuovo!






What good parmigiana! Even lighter is the one with the thistles, typically Umbrian.
Try it, but be prepared for a great effort!

Ingredients:

For 4 people

1 kg of thistles
200 g Parmesan Reggiano
100 g tomato Mutti
seed oil
salt


Steps:

Remove the thistles.
Wash and cut them into pieces.
Soak them with lemon (like artichokes) so they will not darken.
Boil them in salted water for 20/30 minutes.
Once cooked, drain them well.
Put them in flour and then egg and fry them.
Once fried, put a drain them on paper bread.
Place them in baking dish by layers (roughly 3) formed by the dear fried, tomato and parmesan cheese.
Add a little bit of oil.

Warning: Fry with a lot of oil and do good scholar thistles.
Buy thistles only in December and January because they are in season.

Happy New Year!

domenica 23 dicembre 2012

TOZZETTI CON CIOCCOLATO E CILIEGIE





Questi non sono i soliti tozzetti, ma una variante napoletana altrettanto buona per noi golosoni!
Potreste offrirli a fine pasto il giorno di Natale con un muffato ANTINORI.

Ingredienti:

1 kg. di farina
600 gr. di zucchero
250 gr. di margarina
3 uova
2 bustine di vanillina
1 bustina di lievito in polvere
50 gr. di cannella
1/2 bicchiere di Vermouth
400 gr. di cioccolato fondente
20 gr. di cacao amaro
300 gr. ciliegie rosse Camatte

Procedura:

Mettere la farina su una spianatoia facendo un foro al centro.
Aggiungere lo zucchero e la margarina sciolta in un pentolino (in modo tale che sciolga anche lo zucchero).
Aggiungere i restanti ingredienti.
Quando l'impasto è ben tirato, aggiungere il cioccolato fondente a pezzi e le ciliegie tagliate a metà.
Fare dei "salamini" e tagliateli a "tozzetti".
Cuocerli a 180 °C per 20 minuti.






These are not the usual "tozzetti", but a variant of Naples just as good for us gluttons!
You could offer them after the meal on Christmas Day with a wine "muffato" of ANTINORI.

Ingredients:

1 kg. flour
600 g of sugar
250 g of margarine
3 eggs
2 packets of vanilla
1 teaspoon of baking powder
50 g cinnamon
1/2 cup of Vermouth
400 g of dark chocolate
20 g of unsweetened cocoa powder
300 g of red cherries Camatte

Steps:

Put the flour on a board by making a hole in the center.
Add sugar and melted margarine in a saucepan (so that the sugar dissolves).
Add the remaining ingredients.
When the dough is well drawn, add the chocolate into pieces and cherries cut in half.
Make "sausages" and cut them"tozzetti".
Cook at 180 ° C for 20 minutes.

POTAGE DI CECI E CASTAGNE





Una delle ricette che vi propongo per la Vigilia è il potage di ceci e castagne ricco di fibre e proteine sebbene le castagne abbiamo un alto contenuto di zuccheri...ma a Natale è tutto concesso, non credete?
Ha un retrogusto dolce, provatela!


Ingredienti:

Per 4 persone 

500 gr. di ceci 
500 gr. di castagne
2 spicchi di aglio
2 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Procedura:

Mettere a bagno i ceci per una notte ed in acqua salata.
La mattina seguente, sciacquarli.
Farli bollire in una pentola finché sono cotti.
Portare a ebollizione una pentola di acqua, versare le castagne.
Fatele bollire per 30 minuti.
Togliete la buccia delle castagne e sbriciolatele.
Unitele con i ceci e riducetele con un mixer affiché diventino una poltiglia.
Lasciatele, però, dei ceci.
Lasciatele cuocere per 30 minuti con 2 spicchi di aglio e 2 cucchiai di olio.
Servire calda (anche con del pane salato) con un filo di olio a crudo.


ATTENZIONE: la cottura perfetta delle castagne in pentola è di 30 minuti.
Se non avete tempo, comprate i CECI di VALFRUTTA in contenitore di vetro.





One of the recipes that I propose on Christmas Eve is the potage of chickpeas and chestnuts is rich in fiber and protein although the chestnuts have a high sugar content ... but Christmas is all granted, do not you think?
It has a sweet aftertaste, try it!


Ingredients:

For 4 people

500 g of chickpea
500 g of chestnut
2 cloves of garlic
2 tablespoon of extra virgin olive oil

Steps:

Soak the chickpeas overnight and in salt water.
The next morning, rinse them.
Boil in a saucepan until they are cooked.
Bring to boil a pot of water, add the chestnuts.
Boil for 30 minutes.
Remove the peel of chestnuts and crumble them.
Mix them with chickpeas and reduce them with a mixer in order to become a pulp.
Let, however, some chickpeas.
Cook for 30 minutes with 2 cloves of garlic and 2 tablespoons of oil.
Serve warm (even with the salty bread) with a drizzle of olive oil.


WARNING: the perfect cooking chestnuts in a pot is 30 minutes.
If you have time, buy the CECI of VALFRUTTA in glass container.

venerdì 21 dicembre 2012

MERRY CHRISTMAS


Oggi, nella sezione ricette, vi do qualche idea per i regali natalizi.
Visto che mancano pochi giorni a Natale, non possono mancare sotto l'albero:


Il bricco in porcellana  SELETTI: http://www.seletti.it






Il tostapane I love you: http:www.teach-it-easy.it





Le brocche multiuso di VIETRI per acqua, latte o caffè americano: http://www.ceramichedivietri.com





Il bollitore di SELETTI





Taglia torta a forma di scarpa





Gli asciugamani torta



La pattumiera chic SELETTI




Set di posate SELETTI





stampini in silicone: http://www.pavonidea.it




Secondo il proverbio "gli ultimi saranno i primi": una comodissima borsa per la spesa da inserire nel carrello. http://www.aurora-export.com










Today, in the section "recipes", I give you some ideas for Christmas gifts.
Given that missing a few days at Christmas, can not miss under the tree:
The moka in porcelain, the kettle, the trash, set of cutlery
The toaster "I love you"
Jugs multipurpose for water, milk or american coffee
Mini baking moulds 
Spake cake in the shape of shoes 
Towels in the shape of cake 
According to the proverb "the last shall be first": a convenient shopping bag to put in the cart.

mercoledì 19 dicembre 2012

MIX DI PIZZA CON PEPERONI, CIPOLLA E PATATE







Volevo provare a fare la pizza perché da molto tempo mi balenava in testa quest'idea. 
Non è semplice come sembra: ci vuole tempo e precisione o forse, per colpa del polso destro che mi fa male da giorni, ho allungato i tempi!
Nonostante ciò, mi sono armata di pazienza e ho ultimato "l'opera" nel migliore dei modi. 
Ho fatto una versione light della pizza e ho scelto ingredienti naturali che a me piacciono molto (spesso cucino ciò che mi piace;).
Ho disposto una parte su una teglia da forno; non avendone altre, ho preso due vassoi per le torte e con l'occasione ho fatto 2 pizze tonde. 
Vi darò tanti segreti!


Ingredienti:

Preparazione pizza

Per 4 persone

350 gr. di farina (circa 100 gr. per la lavorazione)
20 gr. di lievito di birra
2 dl di acqua a temperatura ambiente
8 gr. di sale
5 gr. di zucchero
3 cucchiai di olio

Altri ingredienti: (condimento)

4 peperoni (2 rossi, 2 gialli)
4 cipolle borettane pelate
4 patate 
olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale 
finocchio







SEGRETO: Se non avete tempo, comprate l'impasto in pizzeria: con 1 kg e 400 gr. potete fare 2 teglie da forno.
Io messo n°4 per ogni condimento, ma voi potete scegliere a vostro piacimento.
Generalmente, servono 500gr. per una teglia di pizza rossa, 700 per una bianca.
Se prendete l'impasto dal frigorifero (non può rimanere più di 2 giorni) deve riposare almeno 2/3 ore d'inverno ed un'ora d'estate.
Prima di preparare l'impasto: tagliate sottili patate e cipolle.

Procedura:

Sciogliete il lievito con un pò di acqua e setacciare la farina.
Disporre la farina a fontana.
Aggiungere zucchero, sale, olio e acqua.
Impastare il tutto con cura e con energia per 10 minuti.
Formate una pallina, infarinatela e copritela con uno canovaccio.
Lasciare lievitare dalle 24 alle 48 ore in un ambiente caldo.
Una volta lievitata, lasciatela al centro della teglia un goccio d'olio (o della farina) per 10/15 minuti, coperta dalla pellicola trasparente.
Quando la consistenza è ottimale, stendere con le mani e/o con il mattarello.
Riscaldare il forno a 220 °C.
Versare sulla pizza patate, cipolle e peperoni (precedentemente cotti e pelati).
Mettere sopra la pizza una spolverata di finocchio e sull'intera teglia un filo di olio e un pizzico di sale.
Cuocere per 20 minuti.







SEGRETO: NON OLIATE L'INTERA TEGLIA, L'IMPASTO TORNERA' INDIETRO E SI STENDERA' CON DIFFICOLTA'...diventerete matte:)
PIU' LIEVITA E PIU' SARA' SOTTILE.
I PEPERONI VANNO TAGLIATI E COTTI PRIMA CON UN GOCCIO DI OLIO, UNO SPICCHIO DI AGLIO ED UN PIZZICO DI SALE IN UNA PADELLA A FUOCO MEDIO.
POI, SPELATI QUANDO LA BUCCIA E' BEN COTTA.

Il finocchietto selvatico è migliore di quello in semi! 






I wanted to try to make pizza because this idea flashed in my head for a long time.
It is not as simple as it sounds: it takes time and precision, or perhaps, because of the right wrist hurts me for days, I extended the time!
Nevertheless, I armed myself with patience and I finished "work" in the best way.
I made a light version of the pizza and I chose natural ingredients that I like a lot (often cook what I like ;).
I placed one hand on a baking sheet, not having others, I took two trays for cakes and with this opportunity I made 2 round pizzas.
I will give you many secrets!


Ingredients:

Preparation of pizza

For 4 people

350 g of flour (about 100 g for processing)
20 g of yeast
2 dl of water at room temperature
8 g of salt
5 g of sugar
3 tablespoons of oil

Other ingredients: (dressing)

4 peppers (2 red, 2 yellow)
4 onions peeled borettane
4 potatoes
extra virgin olive oil
a pinch of salt
fennel

SECRET: If you do not have time, buy the pizza dough: 1 kg and 400 g you can do two baking sheets.
I put 4 for each seasoning, but you can choose to your liking.
Generally, they serve 500 g for a pan pizza red, 700 for white.
If you take the dough from the refrigerator (can not stay more than 2 days) must stand at least 2/3 hours in winter and one hour in the summer.
Before preparing the dough: thinly sliced ​​potatoes and onions.

Steps:

Dissolve the yeast with a little water and sift the flour.
Place the flour.
Add sugar, salt, oil and water.
Mix all the ingredients with care and with energy for 10 minutes.
Form a ball, flour it and cover it with a towel.
Let rise for 24 to 48 hours in a hot environment.
Once risen, leave it in the center of the pan a little oil (or flour) for 10/15 minutes, covered by plastic wrap.
When the consistency is optimal, stretch your hands and / or with a rolling pin.
Preheat oven to 220 °C.
Pour onto the pizza potatoes, onions and peppers (previously cooked and peeled).
Put on pizza a sprinkling of fennel and the entire pan a little oil and a pinch of salt.
Bake for 20 minutes.


SECRET: DO NOT OIL THE WHOLE PAN, THE DOUGH RETURN AND SPREAD BACK HARDLY...YOU WILL BECOME CRAZY;).
MORE LEAVENS, MORE WILL BE THIN.
PEPPERS MUST BE CUT BEFORE WITH A DROP OF OIL, A GLOVE OF GARLIC AND A PINCH OF SALT IN A SKILLET OVER MEDIUM HEAT.
THEN, STRIPPED WHEN THE PEEL IS WELL COOKED.

The fennel is better than in seeds!



martedì 18 dicembre 2012

FAGOTTINO CON PROVOLONE DOLCE E PROSCIUTTO COTTO






Questa è una torta salata chiusa come se fosse un "fagottino"!
Per rendere più veloce la ricetta, vi consiglio di comprare la pasta sfoglia già pronta BUITONI di forma rettangolare anche se quella tonda va bene ugualmente...anche io l'avevo a casa!
Mia nonna, generalmente, mi faceva le torte salate con le verdure. Sicuramente, ve ne proporrò molte, ma ho voluto sperimentarne una...spero che vi piaccia!


Ingredienti:

2 uova cultura biologica PRIMA NATURA BIO - GRANAROLO
pasta sfoglia rettangolare BUITONI
200 gr. di prosciutto cotto PARMACOTTO (a dadini, in fette per il toast o tagliato spesso)
200 gr. di provolone dolce AURICCHIO (a dadini, in fette per il toast o tagliato spesso)
100 gr. di parmigiano REGGIANO grattugiato
mezzo cipollotto nocerino
1 cucchiai di olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale
un pizzico di pepe nero

Procedura:

Prendere una ciotola e aprire due uova.
Tagliare il prosciutto e il formaggio in pezzi grandi (o mettere i dadini già pronti).
Aggiungere il parmigiano.
Lavare e tagliare il cipollotto.
Aggiungere, anche, olio, sale e pepe.
Mescolare il composto con il mixer fino a creare una pappa "granellosa" in modo tale che si vedano il prosciutto e il formaggio.
Accendere il forno a 200 °C (forno fermo)
Stendere la pasta sfoglia sulla carta da forno.
Mettere il composto nella pasta e chiudere da ambo i lati come se fosse un "fagottino".
Far cuocere per 30 minuti.
Gli ultimi 5 minuti mettere il forno ventilato per creare la doradura nella parte superiore.

Attenzione: Controllare la torta, affinché non si bruci esternamente.

SEGRETO: I prodotti di qualità e il cipollotto fanno la differenza!







This is a salty pie, closed as if it was a "bundle"!
To speed up the recipe, I recommend you buy the puff pastry BUITONI (rectangular shape) even if the round is good too ... also I had it at home!
My grandmother usually made ​​me pies with vegetables. Surely, I will propose many of them, but I wanted to experiment one ... I hope you like it!


Ingredients:

2 eggs of biological cultivation PRIMA NATURA BIO - GRANAROLO
Rectangular puff pastry BUITONI
200 g of cooked ham PARMACOTTO (diced, slices for toast or cut often)
200 g of sweet provolone AURICCHIO (diced, slices for toast or cut often)
100 g of Parmesan cheese REGGIANO
half onion of NOCERA
1 tbsp of extra virgin olive oil
a pinch of salt
a pinch of black pepper

Steps:

Take a bowl and open two eggs.
Cut the ham and cheese in large pieces (or place the cubes ready).
Add the Parmesan cheese.
Wash and chop the onion.
Add, also, oil, salt and pepper.
Stir the mixture with the mixer up to create a pap "grainy" so that you see the ham and cheese.
Preheat oven to 200 °C (oven off)
Roll out the pastry on baking paper.
Put the mixture into the dough and close from both sides as if it was a "bundle".
Cook for 30 minutes.
The last 5 minutes put the oven ventilated to create the browning in the upper part.

CAUTION: Make sure the cake, so you do not burn the outside.

SECRET: Quality products and onion make a difference!



I SUPER CROSTINI AI FEGATINI







Non potevo dimenticare questi crostini...sono tra i miei preferiti!
Sono ottimi come antipasto insieme a bruschette con olio e pomodorini.
Sono o non sono una specialità umbra? Fino a poco tempo fa credevo di si, ma il proprietario di un ristorante toscano ha affermato il contrario. Potrebbe, quindi, nascere una disputa fra vecchie contrade?:) Tuttavia, in Toscana, si chiamano crostini "neri", hanno qualche ingrediente diverso e non usano il pane "sciapo".
Voi scegliete il pane che desiderate, sebbene io preferisca il pane senza sale di CIVITELLA. A mio avviso è perfetto perché il condimento dei crostini è molto forte.
Io, inoltre, vi consiglio di farne una bella pentola e mantenerla in frigorifero perché questa ricetta richiede tempo per la preparazione. 


Ingredienti:

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
2 rametti rosmarino
2 rametti di salvia
500 gr. di fegatini di pollo compreso il cuore
1 salsiccia prima spellata
125 gr. di olive nere e 125 gr. di verdi entrambe snocciolate
una buccia di limone grattugiata
un pizzico di sale 
un pizzico di pepe
un bicchiere di aceto 


Procedura:

Cuocere i fegatini e la salsiccia con le spezie e le olive.
Aggiungere l'olio ed una spolverata di sale e pepe.
Far cuocere molto e a fuoco lento.
Allungare il composto con l'aceto.
Ridurre il composto ad una pappa granellosa con il passino.


SEGRETO:  Prima di servire, bisogna riscaldare un pò il composto in un pentolino.
Mettere le fette di pane nel tostapane, il pane deve esser caldo e il patè deve esser "granelloso"!






I could not forget ... these croutons are among my favorites!
They are great as an appetizer with toasted bread with olive oil and tomatoes.
Are or are not a typical food of Umbria? Until recently, I thought it was, but the owner of a Tuscan restaurant said the opposite. It may, therefore, give rise to a dispute between the old countries? :) However, in Tuscany, are called "blacks" croutons, they have some different ingredients and the unsalted bread is not used.
You choose the bread you want, though I prefer the bread without salt CIVITELLA. I think it is perfect because the sauce of toasted bread is very strong.
I also advise you to make a nice pot and keep it in the fridge because this recipe takes time to prepare.


Ingredients:

2 tablespoons extra virgin olive oil
2 sprigs of rosemary
2 sprigs of sage
500 g of chicken livers including the heart
1 sausage first stripped
125 g black olives and 125 g of both pitted green
a grated lemon peel
a pinch of salt
a pinch of pepper
a cup of vinegar


Steps:

Cook the chicken livers and sausage with spices and olives.
Add the oil and a sprinkling of salt and pepper.
Cook over a lot and and low heat.
Extend the mixture with vinegar.
Reduce the mixture to a paste with the mixer.


SECRET: Before serving, the mixture is heated slightly in a saucepan.
Put the slices of bread in the toaster, the bread must be warm and the paté must be grainy!



lunedì 17 dicembre 2012

RISOTTO CON ZUCCA E ROSMARINO






La zucca è una verdura di stagione con la quale fare molte ricette!
Vi propongo un piatto semplice, con una variante moderna: il riso basmati. Io preferisco questo tipo di riso perché è molto fino.
Tuttavia, voi potete farla con qualsiasi riso.

Ingredienti: 

Per 4 persone

250 gr. di riso basmati (vi consiglio SUZI WAN, sito: http://www.suziwan.it)
300 gr. di zucca
4 rametti di rosmarino
1 cipolla rossa non troppo grande
una spolverata di parmigiano REGGIANO
un filo di olio extra vergine d'oliva
un pizzico di sale


Procedura:

Togliere i semi dalla zucca.
Tagliare a "dadoni" la zucca.
Tagliare la cipolla a fette sottili.
Fatela cuocere a fuoco medio finché diventa una pappa (se volete velocizzare, aggiungete 2 bicchieri di carta colmi d'acqua o aiutatevi con il mixer aggiungendo un pò di olio).
Aggiungere la cipolla a fette sottili, olio, sale e rosmarino.
Aggiungere di tanto in tanto il riso e mescolare finché il riso si cuoce.
La cottura del riso basmati è di circa 10 minuti.
Guarnire con altri due rametti di rosmarino.


Utilissimo per tagliare verdure e cipolla a fette sottili





Pumpkin is a seasonal vegetable with whom to do many recipes!
I propose a simple dish with a modern variant: basmati rice. I prefer this because it is very thin.
However, you can do it with any rice.

Ingredients:

For 4 people

250 g basmati rice (I recommend SUZI WAN website: http://www.suziwan.it)
300 g. pumpkin
4 sprigs of rosemary
1 red onion, not too big
a sprinkling of Parmesan REGGIANO
a drizzle of extra virgin olive oil
a pinch of salt


Steps:

Remove the seeds from the pumpkin.
Cube the pumpkin.
Cut the onion into thin slices.
Let it cook over medium heat until it becomes a paste (if you want speed, add 2 paper cups filled with water or help with the mixer adding a little bit of oil).
Add the onion into thin slices, olive oil, salt and rosemary.
From time to time add the rice and stir until the rice is cooked.
The cooking of basmati rice is about 10 minutes.
Garnish with two sprigs of rosemary.

Look at the second picture: it is very useful to cut the vegetables and onion into thin slices.




LA BRUSCHETTA CON L' OLIO






W LA BRUSCHETTA CON L'OLIO!

Mi hanno regalato l'olio umbro a metà Ottobre ed oggi ho pensato di fare la bruschetta per gli amici che sono invitati a cena. 
Generalmente il periodo migliore per la produzione dell'olio va da metà Ottobre a Novembre, ma dipende dalla maturazione delle olive e dalla regione. 
Mia nonna diceva che se l'olio pizzica vuol dire che è nuovo e riteneva, inoltre, che la bruschetta con aglio e olio fosse un rimedio efficace contro l'influenza. Sarà vero? A lei piaceva pensare così ed io faccio tesoro dei suoi consigli!
...Forse era l'aglio a farmi resuscitare:)


Ingredienti:

Pane salato (che ha la crosta scura, a vostra scelta)
uno spicchio di aglio 
un goccio di olio extra vergine di oliva


Procedura:

Tagliare una fetta spessa in due parti.
Mettere le fette nel tostapane.
Strofinare l'aglio sopra il pane.
Versare un filo di olio.










W THE BRUSCHETTA WITH THE OIL!

They gave me the Umbrian oil in mid-October and today I decided to make "bruschetta" for friends who are invited to dinner.
Generally, the best time to produce oil from mid-October to November, but depends on the ripeness of the olives and on the region.
My grandmother said that if the oil pinch means that it is new and also thought the "bruschetta "with oil and garlic was an effective remedy against the flu. Is it true? She liked to think so and I did treasure her advice!
...Maybe it was garlic that makes you resurrect :)


Ingredients:

Salt bread (which has the dark crust at your choice)
a clove of garlic
a dash of extra virgin olive oil


Steps:

Cut a thick slice into two parts.
Put the slices in the toaster.
Rub the garlic over the bread.
Pour a little oil.



"IL CIAMMELLO" ALL' ANICE






Se non ci fosse stata l'immagine, non avreste mai immaginato cosa fosse!
Il "ciammello" è una ciambella salata con l'anice. Mi ricordo che mia nonna mi dava mille lire e la compravo sempre dal fornaio a metà mattinata. Come le lumachelle, si può unire al pane ed è un ottimo snack.
Può avere due dimensioni: allungata e rotonda.

Ingredienti:

500 gr. di pasta pane (comprare dal fornaio o in pizzeria)
2 cucchiai di semi di anice
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
un pizzico di sale


Procedura:

Unire alla pasta l'anice, l'olio e il sale.
Creare la forma delle ciambelle.
Riempire una pentola con acqua salata.
Far bollire.
Quando le ciambelle salgono in superficie, infornare a 200 °C finché sono cotte e la superficie superiore è lucida.


SEGRETO: METTERE POCO SALE, L'ACQUA E' SALATA.

Perché la superficie superiore sarà lucida? 
Perché sono state fatte bollire precedentemente.







If there had not been the picture, you would never have imagined what it was!
The "ciammello" is a savory donut with anise. I remember that my grandmother gave me thousand lire and always bought at the bakery in mid-morning. Such as snails, you can add to the bread and it is a great snack.
It can have two dimensions: long and round.

Ingredients:

500 g of bread dough (buy at the bakery or pizzeria)
2 spoons of anise seeds
2 spoons of extra virgin oil
a pinch of salt


Steps:

Combine the pasta anise and salt.
Create the shape of donuts.
Fill a pot with salted water.
Boil.
When the donuts rise to the top, bake at 200 °C until they are cooked and the upper surface is polished.


SECRET: PUT A LITTLE BIT OF SALT, WATER IS SALTY. 

Why the upper surface will be polished?
Because the donuts have been boiled previously.







LE LUMACHELLE






Le lumachelle sono uno snack salato (non certamente leggero:), ma da provare!
Si possono, inoltre, unire al pane da servire a tavola.
Possono avere varie dimensioni, io le ho fatte piccole perché più carine da offrire...anche l'occhio vuole la sua parte, non credete?


Ingredienti:

500 gr. di pasta pane (vi consiglio di prenderla dal fornaio per velocizzare i tempi)
200 gr. di prosciutto crudo (a vostra scelta, anche se vi consiglio un prosciutto saporito e tagliato spesso)
200 gr. di formaggio pecorino (di PIENZA perché è il migliore, ma sono altrettanto buoni quello romano ed umbro)
100 gr. di parmigiano REGGIANO grattugiato
olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale


Procedura:

Tagliare a dadini prosciutto e formaggio.
Mischiare tutti gli ingredienti pian piano con la pasta.
Creare delle lumache (spessore= alte come un mignolo).
Lasciare lievitare per un ora in un ambiente caldo.
Mettere al forno a 180 °C.

SEGRETO: NON ABBONDATE CON IL SALE: IL FORMAGGIO E IL PROSCIUTTO SONO MOLTO SALATI.

Aggiungere i FRICCIOLI!

Per chi non sapesse la storia dei friccioli cercherò di riassumerla.
Essi non sono altro che dei pezzetti di grasso che si aggiungono alle lumachelle per renderle più saporite.
Un tempo, veniva tagliata la parte intorno alla coscia del maiale a piccoli dadini che venivano fatti rosolare in una pentola di rame a fuoco forte.
Una volta cotti con l'olio, fuoriusciva il grasso che veniva mantenuto (nulla si buttava in antichità!). Ciò che ne deriva è quello che noi conosciamo con il nome di strutto che è molto utile per la preparazione della pizza.
Questi pezzetti si avvolgevano in un panno, si strizzavano bene e si usavano anche per le torte salate sia in Umbria, sia in Toscana.
Basta chiederli al macellaio!






The snails are a salty snack (certainly not light :) but try them!
You can also add to the bread to serve.
They can have different sizes, I got them small because are pretty to offer ... the eye wants its part, is not it?


Ingredients:

500 g of bread dough (I suggest you take it to the bakery to speed)
200 g of ham (at your option, although I recommend a tasty and thick ham)
200 g of cheese (of PIENZA because is the best, but Roman and Umbrian ones are equally good)
100 g grated PARMESAN cheese 
extra virgin olive oil
a pinch of salt


Steps:

Cut into cubes ham and cheese.
Mix all the ingredients slowly with the dough.
Create snails (thickness = high as a little finger).
Let rise for one hour in a warm environment.
Put in the oven at 180 °C.

SECRET: DO NOT ABOUND WITH SALT: THE CHEESE AND HAM ARE VERY SALTY.

Add "friccioli"!

For those who did not know the story of "friccioli" I will try to summarize it.
They are pieces of grease in addition to snails to make them more tasty.
At one time, the leg of pork was cut into small cubes and browned in a copper pot to high heat.
Once cooked with oil, pouring out the grease that was maintained (nothing was thrown in ancient times!). That which ensues is what we know with the name of lard that is very useful for the preparation of the pizza.
These pieces are wrapped in a cloth, squeezing them well and were also used for pies in Umbria and in Tuscany.
Just ask them to butcher!

mercoledì 12 dicembre 2012

LE CIAMBELLETTE









Le "ciambellette" sono facili da fare e gustose da mangiare!
Oggi vi propongo due tipi: al vino e all'anice.


                                                         

CIAMBELLETTE AL VINO




Ingredienti:

1 tazza da tè di vino bianco amabile
1 tazza da tè di zucchero
1 tazza da tè di olio
200 gr. di farina
un pizzico di sale 


Procedura:

Mettere a fontana la farina (ossia creare un buco nel mezzo).
Versare pian piano olio, zucchero e aggiungere un pizzico di sale.
Accendere il forno.
Amalgamare bene l'impasto fino a creare una pasta morbida.
Creare delle ciambelline.
Disporle sulla carta da forno e farle cuocere a 160 °C per 10/15 minuti.



SEGRETO: Non esagerate mai con la farina perché potrebbero diventare secche.
Bisogna sempre usare olio extra vergine di oliva perché le rende più delicate rispetto al burro.





CIAMBELLETTE ALL'ANICE




Gli ingredienti e la procedura sono gli stessi.
Tuttavia, BISOGNA FAR AMMORDIRE L'ANICE NEL VINO (vi consiglio i grani di anice CANNAMELAprima di procedere alla preparazione delle ciambelline. 




Come mostra la foto, le ciambelline si possono confezionare in una bustina di plastica trasparente da dolci ed un fiocco di organza rossa di nylon con delle candele natalizie a vostro piacimento.
Chi volesse, può aggiungere un biglietto: http://www.unicef.it per aiutare migliaia di bambini ad avere un futuro.
Credetemi, i regali handmade sono sempre apprezzati!









The "donuts"are easy to make and delicious to eat!
Today I propose two types: with wine and anise.




WINE DONUTS 




Ingredients:

1 teacup of sweet white wine
1 teacup of sugar
1 cup of tea oil
200 g of flour
a pinch of salt


Steps:

Put the flour (ie, create a hole in the middle).
Slowly pour oil, sugar, and add a pinch of salt.
Turn the oven.
Stir the mixture well to form a smooth paste.
Create donuts.
Place them on the baking paper and cook at 160 °C for 10/15 minutes.


SECRET: Do not overdo it with the flour as it could never become dry.
You should always use extra virgin olive oil because it makes them more delicate than butter.






ANISE DONUTS




The ingredients and procedure are the same.

However, IT MUST BE SOFTEN THE ANISE IN THE WINE (i suggest you grains of anice OF CANNAMELAprior to preparation of donuts.


As shown in the photo, the donuts you can pack in a plastic bag by rolling and a bow of red nylon organdy with Christmas candles at your leisure.


If you want, you can add a ticket: http://www.unicef.it to help thousands of children to have a future.
Believe me, handmade gifts are always appreciated!!







lunedì 10 dicembre 2012

LA ZUPPA CONTADINA CON I BROCCOLETTI DI CAMPO



                         







Ingredienti:

200 gr. di cereali misti (farro perlato, riso semintegrale, miglio decorticato)
50 gr. di lenticchie rosse
500 gr. di broccoletti di campo
2 cucchiai di olio 
1 spiccho di aglio
olio extra vergine di oliva
sale 
peperoncino

Procedura:

Mettere cereali e lenticchie in 2 litri di acqua fredda salata, portare ad ebollizione e cuocere a fuoco medio per 20 minuti.
Lessare in acqua salata i broccoletti, precedentemente lavati bene e tagliati.
Mettere un cucchiaio di olio nella padella con uno spicchio di aglio e saltare i broccoletti per 10/15 minuti con un pò di peperoncino. Renderli con un mixer come una pappa lasciando qualche foglia.
Mescolare insieme cereali, lenticchie e broccoletti; aggiungere il brodo di cottura.

ATTENZIONE:

Bisogna comprare i cereali di origine biologica e le lenticchie di CASTELLUCCIO DI NORCIA.
(mia nonna diceva che erano le migliori e non avevano i sassetti!!).
Controllare sempre la cottura dei cereali e delle lenticchie e sceglierla anche in base ai propri gusti.

Servire calda con olio a crudo. A scelta, aggiungere PARMIGIANO REGGIANO o i CROSTINI DORATI SAN CARLO.




Ingredients:

200 g of mixed cereal (pearl barley, rice, wholemeal, millet hulled)
50 g of red lentils
500 g of "broccoletti" of field
2 tablespoons olive oil
1 garlic clove
extra virgin olive oil
salt
pepper

Steps:

Put cereals and lentils in 2 liters of cold salted water, bring to boil and cook over medium heat for 20 minutes.
Boil the broccoletti in salted water, previously well washed and cut.
Put a tablespoon of oil in a pan with a clove of garlic and skip the broccoletti for 10/15 minutes with a bit of pepper. Make a mixer such as a pap leaving few leaves.
Stir together cereals, lentils and broccoli, then add the broth.

WARNING:

You have to buy organic cereals and lentils of CASTELLUCCIO DI NORCIA (my grandmother said they were the best and they had no pebbles!!).
Always check the cooking of cereals and lentils, and select it in accordance with your taste.

Serve warm with olive oil. Optionally, add PARMESAN CHEESE or GOLDEN CROUTONS SAN CARLO.