venerdì 22 febbraio 2013

TARTINE CON MAIONESE E PREZZEMOLO


Questa è veramente una ricetta last minute: pochi ingredienti, zero impegno.
"le piccole cose cose fanno le grandi cose!".
Io ho fatto la maionese in casa perché era la festa di compleanno di mio fratello, se avete un party vi consiglio di farla. Le cose homemade sono le più buone!






Ingredienti:

Pancarré
Maionese Calvé
prezzemolo
limone


Procedura:

Lavare il prezzemolo e tagliarlo.
Mischiare in una ciotola maionese e prezzemolo.
Stendere uno strato di maionese e prezzemolo.
Guarnire con uno spicchio quasi microscopico:) di limone
Coprire con la pellicola e lasciare in frigo in modo tale che prenda il profumo del limone.
Servire freddo.


Se volete fare la maionese in casa:

4 persone 

3 tuorli di uovo 
1/3 di olio di oliva
un cucchiaio di succo di limone
un pizzico di sale

Procedura:

Mettere in una terrina i tuorli d'uovo con un pizzico di sale e girare con un mescolo finché abbia consistenza.
Aggiungere pian piano l'olio, goccia a goccia.
Mescolare continuamente.
Aggiungere il succo di limone.

Segreto:

Usate uova fresche e olio di ottima qualità.
Tirare fuori le uova dal frigo almeno 3 ore prima.
Separate bene gli albumi.
Se dovesse "impazzire" aggiungere un altro tuorlo d'uovo e mescolarlo con il resto della maionese.
Non tenere a lungo in frigorifero, io la tengo un paio di giorni coperta con una pellicola.





This is truly a last minute recipe: few ingredients, zero commitment.
I did the mayonnaise at home because it was my brother's birthday, if you have a party I recommend it. Homemade things are the best!


Ingredients:

sliced ​​bread
Calvé mayonnaise
parsley
lemon


Steps:

Wash the parsley and cut it.
Mix mayonnaise and parsley in a bowl.
Spread a layer of mayonnaise and parsley.
Garnish with a slice of lemon almost microscopic :)
Cover with plastic wrap and leave in the fridge so that they take the scent of lemon.
Serve cold.


If you want to make mayonnaise at home:

4 people

3 egg yolks
1/3 of olive oil
a tablespoon of lemon juice
a pinch of salt

Steps:

Put in a bowl the egg yolks with a pinch of salt and stir until it has run with a texture.
Add the oil slowly, drop by drop.
Stir constantly.
Add the lemon juice.

Secret:

Use fresh eggs and high quality oil.
Pull the eggs out of the refrigerator at least 3 hours before.
Separate the egg whites well.
If it "gets crazy" to add another egg yolk and mix it with the rest of the mayonnaise.
Do not keep it in the fridge for a long time, I keep a couple of days covered with a plastic wrap.

mercoledì 20 febbraio 2013

RICOTTA FRESCA CON CIOCCOLATO E MIELE CALDI



Uno smile di dolcezze: che occhietti vispi!!




Quando ero piccola mia nonna mi preparava una fetta di pane con la ricotta, un pò di zucchero e cioccolato in polvere.
Ho 29 anni e ho riscoperto questo "dolce", facendo una variante: ricotta con miele e cioccolato fusi.
Mi piace sperimentare come una cuochina!






Ingredienti:

200 gr. di ricotta di pecora 
2 cucchiai di miele di agricoltura bio
2 cucchiai di cioccolato in polvere amaro (o dolce, a vostro piacimento) della Perugina
1 bicchiere di latte


Procedura:

Cioccolato

In un pentolino versare metà bicchiere di latte e 1 cucchiaio di cacao e girare bene con il cucchiaio di legno, versare l'altro cucchiaio di cacao e aggiungere pian piano il latte.
Girare con il cucchiaio di legno in modo tale non si creano grumi.
Il fuoco deve esser basso.
Versare bollente.



Miele

Bastano pochi secondi per far sciogliere il miele nella padella, fate in modo che mantenga robustezza!

Segreto: Io ho scelto il cacao amaro perché il miele è già dolce.
Non versare mai latte e cacao insieme, nel cioccolato si creano i grumi!
Usate un ring per la forma perfetta!

Ulteriore variante
Al posto del cioccolato, per una ricetta più sbrigativa:
Riscaldare in una piccola padella la ricotta e il miele insieme a fuoco basso.
Aggiungere una spolverata di caffè e mescolare bene finché gli ingredienti si fondino insieme;)





Aggiungete la panna montata sull'estremità dei bicchierini da liquore... oggi vi ho dato molti suggerimenti;)





Ho comprato la ricotta dal contadino;)




When I was a child my grandmother preparing a slice of bread with cottage cheese, a little bit of sugar and cocoa powder.
I'm 29 and I discovered this dessert again, doing a variation: ricotta with honey and melted chocolate.
I like to experiment as a lovely chef!



Ingredients:


200 g of sheep ricotta
2 tablespoons honey organic farming
2 tablespoons cocoa powder bitter (or sweet, to your liking) of Perugina
1 glass of milk


Steps:

Chocolate

In a saucepan, pour half a glass of milk and 1 tablespoon of cocoa and stir well with a wooden spoon, add another tablespoon of cocoa and slowly add the milk.
Turn the wooden spoon so that you do not create lumps.
The fire must be low.
Pour boiling water.


Honey

It takes a few seconds to melt the honey in the pan, make sure that maintains fullness!

Secret: I chose the cocoa because honey is sweet already.
Never pour milk and cocoa together, you create lumps in the chocolate!
Use a ring for a perfect shape!

Further variant
In place of the chocolate, for a more expeditious recipe:
Heat in a small pan ricotta and honey together over low heat.
Add a sprinkling of coffee and stir until the ingredients are joined together;)

CROSTATA SENZA UOVA, MA CON LA CONFETTURA BIOLOGICA




Piatto di Porcellana Bavaria






Ingredienti:


250 gr. di farina
1 tazza da té di olio
150 gr. di zucchero
1 bustina di lievito Paneangeliun pizzico di sale
100 gr. di yogurt bianco Muller
bustina di vanillina
8 cucchiai di marmellata



Procedura:


Mettere la farina setacciata su una spianatoia.
Creare un buco nel mezzo, aggiungere: l'olio, lo zucchero, lo yogurt, il lievito e la vanillina.
Impastare bene finché si crea una pasta elastica.
Lasciar riposare la palla un'ora.
Stendere la pasta per la teglia.
Versare la marmellata.
Con la pasta rimanente fate delle strisce, creando una grata in superficie.
Cuocere in forno per 180 °C per 30 minuti.
Spolverare con un pò di zucchero a velo.













Ingredients:



250 g of flour
1 tea cup of oil
150 g of sugar
1 packet of baking powder Paneangeli
pinch of salt
100 g of plain yogurt Muller
1 packet of vanilla extract
8 spoons of jam



Steps:


Put the flour on a pastry board.
Create a hole in the middle, add: oil, sugar, yogurt, baking powder and vanilla.
Knead until you create an elastic dough.
Let stand the ball for an hour.
Roll out the dough to the pan.
Pour the jam.
Make the strips with the remaining dough, creating a grating surface.
Bake in oven for 180 ° C for 30 minutes.
Sprinkle with a little icing sugar.



Forchetta da dolce in argento e tovaglia Made in Italy in cotone






Liquori homemade: limoncello, grappa alla mela verde e sambuca. Dopo un pezzo di dolce così;)








PETTI DI POLLO ALL'ARANCIA






Non sono amante delle fettine di pollo solo con un filo d'olio ed un pizzico di sale.
Mia nonna, infatti, diceva "sa de pollino" ... come a dire, molto insipidi.



Ingredienti:

2 persone

4 fettine di pollo (il mio macellaio le batte perché le preferisco sottili ... si! sono molto choosy;)
farina 00
olio
sale
1 arancia (se è siciliana o pugliese, quelle del supermercato 2)


Procedura:

Infarinar bene le fettine, spingere la farina su ambo i lati in modo tale che si attacchi.
Mettere 4 cucchiai di olio nella padella.
Quando l'olio è bollente, mettere le fettine a fuoco basso.
Salare.
Aggiungere il succo dell'arancia, prima a fuoco alto, poi basso.
Coprire con un coperchio in modo tale si crei una crema.



Battitore per carne




I'm not a lover of slices of chicken with just a little of olive oil and a pinch of salt.
My grandmother, in fact, said "sa de pollino" ... as to say that they were tasteless.










Ingredients:

2 people

4 slices of chicken (the butcher beat them, because I prefer them so thin ... yes! I'm very choosy;)
00 flour
oil
salt
1 orange (they comes from Sicily or Puglia, from the supermarket 2)


Steps:

Flour well the slices, push the flour on both sides in such a way that it attacks.
Put 4 tbsp oil in a pan.
When the oil is hot, place the slices over low heat.
Season with salt.
Add the orange juice, first over high heat, then lower.
Cover with a lid in order to create a cream.




Evviva l'ape! anche in Spagna hanno un'ottima frutta!





Guardate che frutta e verdura: non sembra un quadro? Io notai le arance che erano molto economiche!

martedì 19 febbraio 2013

PASTA VEGAN







Ingredienti:

4 persone

250 gr. di pasta di semola di grano duro, Mafalda corta Garofalo.
6 carote (piccole)
3 zucchine 
2 melanzane
olio evo
mezza cipolla bianca
vino bianco


Procedura:

Fare il soffritto con l'olio e la cipolla bianca a pezzetti piccoli e sfumare con il vino bianco.
Appena la cipolla è dorata, versare le verdure precedentemente lessate. 













La prima foto mostra la cottura delle verdure: versare un bicchiere d'acqua, coprire la pentola con un coperchio per creare un micro ambiente e far bollire a fuoco basso per 15 minuti.
Vi consiglio sempre di tagliare le verdure il più sottile possibile, soprattutto le zucchine che tendono a rimanere dure.
La seconda: come ho tagliato le verdure, più o meno alla julienne;)
Vi consiglio questo strumento che a breve comprerò anche io!











Ingredients:

4 persone

250 g of pasta of durum wheat semolina, Mafalda corta Garofalo.
6 carrots (small)
3 zucchini
2 eggplant 
Evo oil
white onion
white wine


Steps:

Make the sauce with the oil and the white onion into small pieces and blend it with the white wine.
As soon as the onion is golden, add the previously boiled vegetables.



The first picture shows the cooking of vegetables: pour a cup of water, cover the pot with a lid to create a micro-environment and simmer over low heat for 15 minutes.
We always recommend to cut the vegetables as thinly as possible, especially the zucchini that tend to remain tough.
Second, as I cut the vegetables, more or less julienne;)
I recommend this tool which I will buy soon!













I TOCCHETTI DI PATATE AL SESAMO








Se vostra madre vi propone le patate lesse come all'ospedale (ogni riferimento è puramente casuale;), ecco per voi una variante che forse supera anche le french fries!
La quantità delle patate è a vostra scelta, io propongo 400 gr.
Troverete, tutti i procedimenti per tagliarle: dividerle a metà, mettere la parte piatta sul tagliere e creare un taglio, girare le patate sui lati e tagliare in parti equidistanti e orizzontalmente.
Ho messo le foto per aiutarvi;)


Ingredienti:

400 gr. di patate
metà bustina di sesamo (una bustina di 70 gr.)
olio di semi
sale


Procedura:

Sbucciare le patate.
Lasciarle in una ciotola colma di acqua in modo tale che si ammorbidiscano.
Tagliare le patate a tocchetti.
Versare in una padella WOK abbondante olio.
Quando l'olio è caldo, mettere le patate.
Girare ogni tanto delicatamente.
Metterle su un'ampia carta assorbente.
Appena la carta ha assorbito l'olio, metterle a scolare su un altro pezzo di carta.
Dopo aver tolto l'olio in eccesso, versare nuovamente le patate per farle rosolare ancora un pò.
Aggiungere il sesamo e farlo tostare.
Salare.




























If your mother offers boiled potatoes as at the hospital (all references are purely coincidental;), here for you a variant that exceeds even the french fries!
The quantity of potatoes is your choice, I suggest 400 gr.
You will find, all proceedings to cut: cut them in half, put the flat side on the cutting board and create a cut, turn the potatoes and cut into equidistant sides and horizontally.
I put the photos to help you;)


Ingredients:

400 g of potatoes
half teaspoon of sesame (one packet of 70 g)
seed oil
salt


Steps:

Peel the potatoes.
Leave them in a bowl filled with water so that soften them.
Cut the potatoes into chunks.
Pour into a pan WOK a lot of oil.
When the oil is hot, put the potatoes.
Occasionally, turn them gently.
Put them on a large paper.
As soon as the paper has absorbed the oil, drain them on another piece of paper.
After removing the excess oil, add the potatoes back to brown them a little longer.
Add the sesame seeds and toast them.
Season with salt.

"I FACIOLI" ALL'UCCELLETTO












Ingredienti:

4 persone

400 gr. di pomodoro a pezzetti Mutti
800 gr. di fagioli cannellini (SECCHI, ma vanno bene anche quelli in scatola di Valfrutta)
2 rametti di salvia
sale
olio
pepe nero
2 spicchio di aglio (interi)
fettina spessa di ventresca a pezzetti


Procedura:

Versare in una padella o in tegame di coccio 2 cucchiai di olio.
Far rosolare l'aglio.
Aggiungere la ventresca, ma fatela rosolare appena (si finirà di cuocere nel sugo).
Versare il pomodoro e far cuocere per almeno 20 minuti, girando con il mestolo di legno ogni tanto.
Sciacquate la salvia e mettetela intera.
Aggiungere poi i fagioli e lasciatele finir di cuocere il sugo con un coperchio per altri 30 minuti, in modo tale che il sugo insaporisca i fagioli.
Se usate i fagioli della scatola, basta levare il liquido interno con uno scolino. Se usate quelli secchi, metteteli una notte intera in acqua fredda e il giorno seguente li fate bollire per 40/45 minuti. Orientativamente, quando comincia a staccarsi la pellicina intorno, spegnete il gas.
Aggiustate di sale e pepe (la ventresca già da' molto sapore e se mettete il sale a fine cottura i fagioli rimangono più teneri).
Guarnite con un rametto di salvia. Mia nonna usava la salvia in cucina, ma anche per l'igiene personale. Quando ero piccola, mi diceva di bagnare una fogliolina e di passarla sui dentini.
Ha un potere lisciante e sbiancante!!!



Questa è la pianta, ma noi usiamo solo le foglie






La ventresca di maiale







Ingredients:

4 persone

400 g of chopped tomatoes Mutti
800 g of cannellini beans (DRIED, but also canned Valfrutta)
2 sprigs of sage
salt
oil
black pepper
2 clove of garlic (whole)
thick slice of bacon into small pieces


Steps:

Pour into a pan or crock 2 tablespoons of oil.
Sauté the garlic.
Add the bacon, but just make it brown (it will finish cooking in the sauce).
Pour the tomato and cook it for 20 minutes, stirring with a wooden spoon every now and then.
Rinse the sage and put entire.
Then add the beans and let them finish to cook sauce with a lid for another 30 minutes, so that the sauce season the beans.
If you use canned beans, just remove the internal fluid with a strainer. If you use the dried ones, put them in cold water overnight and the next day boil them for 40/45 minutes. Indicatively, when it starts to peel off the skins around, turn off the gas.
Season with salt and pepper (the bacon has already a lot of flavor and if you put the salt after cooking the beans will be more tender).
Garnish with a sprig of sage. My grandmother used sage in the kitchen, but also for personal hygiene. When I was a child, I used to say to wet a leaf and pass it on the tooth.
It has a smooth nutritious and whitening power!

domenica 17 febbraio 2013

IL PANE FATTO IN CASA







Questa è la ricetta del pane senza sale. In Umbria si mangia solitamente questo pane a differenza della Toscana e del Lazio.



Ingredienti:

500 gr. di farina 00 (o quella professionale... chiedetela al vostro fornaio;)
1 bustina di lievito secco (permette una lievitazione più veloce e si mantiene più a lungo rispetto a quello di birra)
300 ml di acqua 



Procedura:

Setacciate la farina e disponetela sulla spianatoia.
Sciogliete il lievito nell'acqua calda.
Create un buco nella farina e versare pian piano il lievito sciolto.
Impastate finché l'impasto sarà elastico, con un movimento che va dall'esterno all'interno.
Impastatelo con forza.
Sporcatevi le mani di farina in modo tale che l'impasto non si attacchi.
Create un "filone" e spolveratelo di farina.
Copritelo con una coperta di lana e lasciatelo lievitare per 24 ore.
Preparate il giorno prima l'impasto e il giorno seguente mettetelo in forno a 250 °C per circa un'ora (no forno ventilato), ma il forno a legna è migliore per ogni tipo di cottura: carne, patate, verdure...).


Mia nonna lo lasciava riposare nella madia (ossia la nostra dispensa) perché, come l'olio, va mantenuto in un luogo lontano dalla luce. Voi lasciatelo nella carta da pane e per conservarlo a lungo, mettetelo dentro una busta di plastica ben chiusa. 






Madia artigianale




This is the recipe for bread without salt. In Umbria usually eats this bread unlike Tuscany and Lazio.


Ingredients:

500 gr. 00 flour (or the professional ... ask it to your baker;)
1 sachet of dried yeast (leavening allows a faster and is maintained longer than that of beer)
300 ml of water


Steps:

Sift the flour and arrange it on a work surface.
Dissolve yeast in warm water.
Create a hole in the flour and slowly pour the dissolved yeast.
Knead until the dough is elastic, with a movement that goes from outside to inside.
Mix it with force.
Get your hands dirty flour so that the dough will not stick.
Create a loaf of bread and sprinkle it with flour.
Cover it with a blanket and let rise for 24 hours.
Prepared the day before the dough and the next day put it in the oven at 250 °C for about an hour (no fan oven), but the wood-fired oven is better for all types of cooking: for meat, potatoes, vegetables ...).

My grandmother let him rest in the kneading trough (ie our cupboard) because, like the oil, must be kept in a place away from light. You leave it in the paper and to keep it for a long time into plastic bag tightly closed.





Granada - un forno che si trova nel centro!


LE PIZZETTINE










Mi era rimasto un pò di impasto per la pizza, per cui ho pensato di fare delle "pizzettine" con il pomodoro e mozzarella. Inoltre, ho riempito alcuni stampini anche con la verdura.


Ingredienti:

Per fare il sugo di pomodoro:

un barattolo di latta di pomodoro 400 gr. (MUTTI)

origano, erba cipollina, peperoncino, basilico

olio

sale 

aglio

mozzarella


Procedura:


Versare in una padella un cucchiaio di olio ed mettere l'aglio.
Versare, poi, il pomodoro.
Aggiungere le spezie ed il sale.
Lasciar cuocere finché si asciuga un pò. Fate attenzione, non fatelo seccare.
Disporre un cucchiaio di pomodoro e mozzarella sopra ogni pizzetta.


Stampini ripieni con verdura:

Usare della verdura rimasta. Ho usato gli spinaci, precedentemente cotti con aglio, olio e peperoncino.
Riempirli con le verdure e mozzarella.


Cuocere per 15 min a 180 °C.













A little bit of dough for the pizza was remained, so I thought to make "pizzettine" with tomato and mozzarella. I also filled the molds with vegetables.

To make the tomato sauce:

a tin can of tomato 400 gr. (MUTTI)

oregano, chives, peppers, basil

oil

salt

garlic

mozzarella


Steps:


Pour into a pan a tablespoon of olive oil and put the garlic.
Pour, then, the tomato.
Add the spices and salt.
Let it cook until it dries a bit. Be careful, do not dry out.
Put a tablespoon of tomato and mozzarella over each small pizza.


Molds filled with vegetables:

Use the remaining vegetables. I used the spinach, previously cooked with garlic, oil and chilli.
Fill them with vegetables and mozzarella.


Bake for 15 min at 180 ° C.



















LA LASAGNA DELLA DOMENICA










Nella nostra cultura, sebbene stiamo perdendo molte cose, esiste ancora il culto della Domenica. Ci si riunisce tutti insieme con i nonni ed è sacrosanta una bella mangiata;).
Uno dei piatti che mi ricorda la domenica è la lasagna.


Ingredienti:

Per 250 gr. di pasta sfoglia
250 gr. di Besciamella
4 zucchine
sale
olio
50 gr. di parmigiano Reggiano

Procedura:

Tagliare le zucchine in pezzetti sottili ed aggiungere olio e sale.
Creare degli strati. Partire con questo strato: pasta sfoglia, besciamella, parmigiano (una bella spolverata), zucchine (bollite); continuare finché si vuole. Se tu formi più strati, la lasagna sarà deliziosa!
Finire con tanto parmigiano in modo tale si formi sopra una bella crosta.
Cottura: 45 min.






In our culture, although we are missing many things, there is still the worship of Sunday. We will meet together with their grandparents and a good meal is sacred;).
One of the dishes that reminds me of Sunday is the lasagna.










Ingredients:

To 250 g of puff pastry
250 g of Bechamel
4 zucchine 
salt
oil
50 g of Parmesan cheese Reggiano

Steps:

Cut the zucchini into thin pieces, oil and salt.
Create layers. Starting with this layer: dough, sauce, parmesan cheese (a good sprinkling), zucchini (boiled); continue as long as you want. If you do multiple layers ar, the lasagna will be delicious!
End up with much parmesan cheese, so that it forms a nice crust on top.
Cooking: 45 min.
































sabato 16 febbraio 2013

LATTE DI SOIA E BISCOTTATE CON MIELE DI GIRASOLE











Un altra idea per far colazione: latte di soia adatto per gli intolleranti al lattosio e ricco di ferro; biscottate integrali e il miele di girasole (di agricoltura biologica) contro il colesterolo.













Another idea for breakfast: soy milk suitable for lactose intolerant and rich in iron, wholemeal bread and the sunflower honey (organic farming) against cholesterol.

TORTA SALATA CON PATATE E PECORINO DI PIENZA







Per fare le torte salate, ci vuole un pò di tempo ... circa 2 ore... ma ne vale la pena;)
E' un pasto completo che può essere mangiato più volte.


Ingredienti:

4 persone


300 gr. di porro
50 ml di vino bianco
400 ml di panna
sale
pepe
noce moscata grattugiata
450 gr. di pasta sfoglia
300 gr. patate a fette
200 gr. di Pecorino di Pienza
1 tuorlo
olio extra vergine di oliva (2 cucchiai)


Procedura: 

Tagliare il porro a rondelle. 
Rosolatelo in una padella con un cucchiaio di olio.
Sfumare col vino bianco.
Aggiungere in una ciotola: un altro cucchiaio di olio, panna, (un pizzico) di pepe, sale e noce moscata, le patate (già lessate), un tuorlo d'uovo, formaggio a quadratini.
Create una crema con il minipimer.
Preriscaldare il forno a 200 °C.
Stendere il composto sulla pasta sfoglia, infornate per 45 min e copritela con un altro pezzo di pasta sfoglia.












To make pies, it takes a bit of time ... about 2 hours ... but it's worth it;)
It's a complete meal that can be eaten several times.


Ingredients:

4 people


300 g of leek into rings
50 ml of white wine
400 ml of cream
salt
pepper
grated nutmeg
450 g of puff pastry
300 g of sliced ​​potatoes
200 g of Pecorino di Pienza
1 egg yolk
extra virgin olive oil (2 tablespoons)


Steps:

Cut the leek into rings.
Brown it in a pan with a tablespoon of olive oil.
Feather with white wine.
Add in a bowl: one tablespoon of oil, cream, (a pinch) of salt, pepper and nutmeg, potatoes (already boiled), egg yolk, cheese squares.
Create a cream with the electric mixer.
Preheat oven to 200 ° C.
Spread the mixture on the pastry, bake it for 45 min and cover with other pastry.

venerdì 15 febbraio 2013

GLI STRINGOZZI CON LE "CIME DE REPE"






Questi sono gli stringozzi con le cime di rapa. Questo tipo di pasta proviene dall'Umbria..
Un crogiolo di cultura: Umbria e Puglia;)


Ingredienti:


2 persone

200 gr. di stringozzi (per la pasta la quantità è soggettiva)
3/400 gr. di cime di rapa (solo i fiori, cioè le cime)
olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale
pepe nero
1 spicchio di aglio (intero)


Procedura:

Bollire le cime di rapa.
Cuocere in padella con un cucchiaio di olio, uno spicchio di aglio e sale.
Aggiungere il pepe nero.
Saltare in padella la pasta con le cime e il pepe.

Segreto: Non cuocere nè le foglie, nè la parte dura.







These are the stringozzi with turnip greens. This kind of pasta comes from Umbria.
A melting pot of culture: Umbria and Puglia;)


Ingredients:

2 people

200 g of stringozzi (for the dough the amount is subjective)
3/400 g of turnip greens (only flowers, le cime)
extra virgin olive oil
a pinch of salt
black pepper
1 clove of garlic (whole)


Steps:

Boil the turnip greens.
Bake in a pan with a tablespoon of olive oil, a clove of garlic and salt.
Add the black pepper.
Stir-fry the paste with the tops and pepper.

Secret: Do not cook nor leaves, nor the harsh part.