martedì 16 aprile 2013

CASTELLO DI MELANZANE E POMODORINI













Io amo le verdure e come sapete fanno molto bene ... un elisir di lunga vita!
Penso sempre alle cene con gli amici o con il fidanzato quando si è "squattrinati", ma nelle quali non si vuole rinunciare a delle idee fantasiose ... cosa fare?!
Sono un'esteta e anche in cucina provo (dico provo perché non sono una chef;) a creare dei bei piatti.
Ecco a voi un esempio;)!!!

Ingredienti:

1 melanzana lunga a fettine
5/6 pomodorini datterino 
olio extra vergine di oliva 
mozzarella
un pizzico di sale
origano

Procedura:

Tagliare delle fettine sottili.
Porle su una bistecchiera ben calda.
Aspettare che si cuociano un pò.
Lasciarle raffreddare.
Mettere a ventaglio in un vasetto di terracotta o per la macedonia e coprirlo di carta stagnola.
All'interno di esso mettere i pomodorini con sale, olio ed origano e un pò di mozzarella.
Chiudere con un altro strato di melanzane.
Lasciar cuocere in forno per 180 °C per 10/15 min.

SEGRETO: SE VOLETE CUOCERE PRIMA LE MELANZANE, LASCIATELE RIPOSARE UN PO' CON ABBONDANTE SALE.





I love vegetables and know how to do very well ... an elixir of long life!
I always think about dinners with friends or with your boyfriend when you are "penniless", but where you do not want to compromise the imaginative ideas ... what to do?!
I am an esthete and even in the kitchen I try (I say try because I'm not a chef;) to create beautiful dishes.
Here's an example;)!

Ingredients:

1 long eggplant into slices
5/6 plum tomatoes
extra virgin olive oil
mozzarella
a pinch of salt
oregano

Steps:

Cut into thin slices.
Place them on a very hot grill.
Wait are cooked a bit.
Leave to cool.
Put a fan in a jar of clay or fruit salad and cover it with aluminum foil.
Inside it put the tomatoes with salt, olive oil and oregano and a little mozzarella.
Cover with another layer of eggplant.
Allow to cook in the oven for 180 ° C for 10/15 min.

SECRET: THE FIRST IF YOU WANT TO COOK EGGPLANTS QUICKLY, LET THEM REST WITH PLENTY OF SALT.

Nessun commento:

Posta un commento