venerdì 19 aprile 2013

UN "OVETTO DE CREMA"






Poco dopo, mentre si raffredda, si crea naturalmente una patina sulla parte superiore.  Dopodiché ponetela in frigo;)


Ho in mente questa scena: io e mio fratello in salotto a giocare o a vedere la tv e mia nonna dalla cucina entra, esclamando:"Lo volete un ovetto de crema?!".
Una delle nostre merendine preferite era questa crema fantastica che lei preparava in pochi minuti (cit. le sue parole "con una botta di s ...;) e che riponeva in frigorifero poco dopo. 
Era così buona, generosa ed energica e soprattutto aveva la capacità di trasformare una cosa semplice in un'opera d'arte.
Lei sosteneva che fossimo entrambi molto alti perché avevamo un'ottima alimentazione e quello "ovetto" non poteva certamente farci male. Io, poi, purtroppo ho conosciuto il fast food e ho rovinato tutto;).
Vi invito a prepararlo anche ai vostri bimbi, invece della solita merendina.
E' ottima per farcire i dolci, alternandola con il cioccolato... Poteva farne una buona quantità, ma sarebbe meglio che la consumaste subito. A me piacciono molto le cose cotte e mangiate!!!


Ingredienti:

1 l di Crema pasticceria 

3/4 di latte
8 tuorli d'uovo
200 gr. di zucchero
50 gr. di farina bianca
un pezzetto di vaniglia
1/2 di scorza di limone



Procedura:

Fate bollire la vaniglia con la scorza di limone.
Lavorate in una terrina i tuorli d'uovo con lo zucchero fino a creare un composto denso.
MESCOLARE SEMPRE CON IL MESTOLO DI LEGNO NELLO STESSO VERSO.
Aggiungere il latte poco alla volta.

SEGRETO: QUANDO VERSATE GLI INGREDIENTI, DOVETE SEMPRE ESSER DELICATE. AD ES. VERSATE LA FARINA COME SE FOSSE NEVE CHE SCENDE, IL LATTE E L'OLIO COME UN FILO D'ACQUA.
INOLTRE, SETACCIATE SEMPRE LA FARINA E LO ZUCCHERO A VELO PER EVITARE I GRUMI.

Mescolate sempre senza mai lasciarla la crema, aggiungendo la farina e il latte bollente pian piano.
IL FUOCO DEVE ESSER BASSISSIMO E LA CREMA NON DEVE BOLLIRE.
Versatela in un tegame a raffreddare.

Mia nonna la versava in un recipiente dove si mette generalmente la macedonia. 
Il recipiente perfetto è concavo ed è ottima anche con la frutta a pezzi.









I think of this scene during the summer holidays: my brother and I in the living room to play or watch TV and my grandmother enters from the kitchen, exclaiming: "I want an egg cream?".
One of our favorite snacks was this fantastic cream that she made in a few minutes (citing her words, "with a shot of a ... ;) and that he placed in the refrigerator soon after.
It was so good, generous and energetic and above all she had the ability to turn a simple thing into a work of art.
She claimed that we were both very tall because we had a great nutrition and this "egg cream" certainly could not hurt us. Then, I unfortunately knew fast food and I ruined everything ;).
I invite you to also prepare it to your children, instead of the usual snack.
And it is ideal for filling cakes, alternating with chocolate ... He could make a lot, but it would be better that you use it immediately. I really like cooked and eaten things!


Ingredients:

1 liter of cream pastry

Three fourths of milk
8 egg yolks
200 g sugar
50 g white flour
a piece of vanilla
1/2 lemon zest



Steps:

Boil the cream with the lemon zest.
Work in a bowl the egg yolks with the sugar until the mixture is thick.
Mixing with a wooden spoon in the same direction.
Add the milk little by little.

SECRET: WHEN YOU POUR THE INGREDIENTS, YOU MUST ALWAYS BE DELICATE. EG. FLOUR LIKE THE SNOW IS GETTING DOWN, THE MILK AND OIL AS A THREAD OF WATER.
ALSO, ALWAYS SIFT THE FLOUR AND ICING SUGAR TO AVOID LUMPS.

Stir forever, never let the cream and add the flour and the boiling milk slowly.
THE FIRE MUST BE LOW AND CREAM MUST NOT BOIL.
Pour into a pan to cool.

My grandmother put it in a fruit salad container .
The perfect container is concave and it is also excellent with fruit pieces.

Nessun commento:

Posta un commento