domenica 27 ottobre 2013

PUREA DI ZUCCA CON IL "CREMOSISSIMO"









Aspettando che arrivi il freddo ... ho pensato di fare una purea di zucca unendola a questo formaggio che assomiglia al brie, morbido ma saporito.
Infine, una spolverata di finocchietto ... che profumo fantastico!!


Ingredienti:

4 persone


500 gr. di zucca
10 ml di olio evo
sale q.b.
un pizzico di finocchietto selvatico (in polvere)
150 gr. di formaggio Bergader



Procedura:


Lavate e togliete i semi dalla zucca.
Cuocete la zucca in pezzi grossi e una volta morbida schiacciatela con una forchetta, unite il formaggio e frullate il tutto aggiungendo un pò di olio evo.
Controllate la densità e aggiungete sopra un pizzico di finocchietto e qualche pezzetto di formaggio per abbellire il piatto.














Waiting for the arrival of cold ... I thought I'd make a pumpkin puree and joins it to the cheese that looks like brie, soft but tasty.
Finally, a sprinkling of fennel ... that fantastic scent!




Ingredients:

4 people


500 g of pumpkin
10 ml extra virgin olive oil
salt q.b.
a pinch of fennel (powder)
150 gr. cheese Bergader



Steps:


Wash and remove the seeds from the pumpkin.
Cook the pumpkin into large pieces and once it will be soft crush it with a fork, add the cheese and mix everything together adding a little extra virgin olive oil.
Check the density above and add a pinch of fennel and a few pieces of cheese to adorn the pot.






lunedì 21 ottobre 2013

CESTINO CON SPINACI E FETA










Tra le tante "verdurine" colte da Orfeo, nella cesta c'erano anche gli spinaci e visto che da tanto tempo non facevo una torta salata, ho pensato fosse un'ottima idea!


Ingredienti:


450 gr. di pasta frolla
100 gr. di pinoli
700 gr di spinaci
2 spicchi d'aglio
2 cucchiai di cucina
250 gr. di feta
sale q.b.
olio evo q.b.


Procedura: 


Lavare gli spinaci abbondantemente e lessarli.
Mettere 2 cucchiai di olio evo in padella e far rosolare gli spinaci con l'aglio finché si asciughino bene.
Aggiungere un pizzico di sale, i pinoli, la feta e la panna e mescolare nel mixer.
Stendere il contenuto nella pasta frolla e sulla parte superiore mettere qualche pinolo per guarnire.
Cuocere a 200 °C in forno sul ripiano centrale per 20 min. circa.











Among the many "vegetables" picked from Orpheus in the basket, there spinach ... so were also seen for so long that I did not make a pie, I thought it was a great idea!


Ingredients:



450 g of short pastry
100 g of pine nuts
700 g of spinach
2 cloves of garlic
2 tablespoons of cooking
250 gr. feta
salt q.b.
extra virgin olive oil q.b.


Steps:


Wash the spinach thoroughly and boil them.
Put 2 tablespoons of extra virgin olive oil in a pan and sauté the spinach with the garlic until they dry well.
Add a pinch of salt, pine nuts, feta and cream and mix in a blender.
Spread the contents into the pastry on top and put a few pine nuts for garnish.
Bake at 200 °C in the oven on the middle shelf for 20 min. about.






RISOTTO ALLA PARMIGIANA










 Oggi dedico questo post a mio padre che amava molto questo tipo di risotto!



Ingredienti:


400 gr. di riso 
200 gr. di Parmigiano Reggiano
60 gr. di burro
60 gr. di cipolla bianca
1lt di brodo
olio evo q.b.
sale q.b.
panna da cucina q.b.


Procedura:


Tritare la cipolla e sciogliere il burro in una padella.
Tostare il riso e aggiungere pian piano il brodo e farlo cuocere a fuoco lento.
Una volta cotto, lasciare un pò di brodo ed aggiungere la crema precedentemente preparata con parmigiano, un pò di panna e olio evo usando il mixer.


BRODO:

3 litri d'acqua
2 pomodori
1 ciuffo di prezzemolo
2 carote
1 aglio
3 coste di sedano
1 patata
sale q.b.



Procedura:


Lavare le verdure e tagliarle in pezzi medio-grandi che devono bollire per 30 min. in acqua salata. Filtrare le verdure da cui deriva il brodo. 












Today I have dedicate this post to my father, who was very fond of this type of risotto!



Ingredients:


400 g of rice
200 gr of Parmigiano Reggiano
60 gr of butter
60 gr of white onion
1 liter of broth
extra virgin olive oil q.b.
salt q.b.
cream q.b.


Procedure:


Chop the onion and melt the butter in a frying pan.
Toast the rice and slowly add the broth and let it simmer.
Once cooked, leave a bit of broth and add the previously prepared cream with parmesan cheese, a bit of cream and extra virgin olive oil by using the mixer.


BROTH:

3 liters of water
2 tomatoes
1 bunch of parsley
2 carrots
1 garlic
3 stalks of celery
1 potato
salt q.b.



Steps:


Wash the vegetables and cut them into medium-sized workpieces that need to boil for 30 min. in salt water.
Filter the vegetables from which the broth.



















venerdì 11 ottobre 2013

ZUCCA E RICOTTA AL FORNO: UNA PASTA "AMABILE"

















Cari followers,
qui a casa stiamo facendo uso e consumo di zucca e per tale ragione sto creando delle ricette ad hoc. Oggi, ho preparato la pasta corta con ricotta al forno molto più leggera della solita e zucca fresca che compro ogni sabato al mercato.


Ingredienti:

4 persone

350 gr. di pasta corta
500 gr. di zucca
250 gr. di ricotta al forno
sale&olio evo q.b.

Procedura:

Lavare, tagliare e cuocere a vapore la zucca dopo averla divisa in quadrati medio-grandi.
Lasciare un pochino d'acqua, versare olio evo q.b. e soffriggere la cipolla bianca e aggiungere un pò di sale.
Versare la pasta al dente e grattare la ricotta e amalgamare il tutto formando una crema.
Aggiustare di sale.












Dear followers,
here at home we are using and consuming of pumpkin and for that reason I'm creating ad hoc some recipes. Today, I have cooked pasta with ricotta cheese baked much lighter than usual one and fresh pumpkin that I buy at the market every Saturday.


Ingredients:

4 people

350 g of short pasta
500 g of pumpkin
250 g of baked ricotta
salt, olive oil and pepper q.b.

Steps:

Wash, cut and steam the pumpkin after it has been divided into medium-large squares.
Let a little bit of water, pour olive oil, fry the white onion and add a little salt.
Pour the pasta, grate the cheese and mix well to form a cream.
Add some salt.






giovedì 10 ottobre 2013

CROSTATA CON LA MARMELLATA DI MIRTILLI



I dolci fatti in casa e preparati dalla nonna ... fantastici! Ho davanti a me la sua immagine ogni momento e quel ricordo "mi coccola" soprattutto nei momenti di sconforto.
Io ho preparato questa crostata dopo cena mentre la tv e la lavastoviglie erano accese, trovate anche voi un pò di tempo per recuperare un sano bioritmo e una buona alimentazione.
E come al solito ... solo prodotti bio come questa marmellata alle more!










Ingredienti:


4 persone


250 gr. di farina
100 gr. di zucchero semolato
100 gr. di burro
3 tuorli d'uovo
8 cucchiai di marmellata
1/2 scorza di limone grattugiata
un pizzico di sale


Procedura:

Setacciate la farina, lo zucchero ed il sale e disponeteli su una spianatoia.
Mettere al centro le uova, la scorza del limone grattugiato e il burro ammorbidito.
Impastate velocemente, creando una palla. Lasciarla riposare per un'ora.
Stendere in modo tale da avere sufficiente pasta per la tortiera e la griglia sopra la crostata.
Cuocere a fuoco moderato 180 °C per 30 min.
Aspettare che si raffreddi e tagliare.














The homemade cakes and prepared by her grandmother ... Great! I have in front of me her image at all times and that memory "cuddle me" especially in moments of discouragement.
I have prepared this crostata after dinner while the television and the dishwasher were on, you also find some time to recover a healthy biorhythms and good nutrition.
And as usual ... only organic products like this blackberry jam!















Ingredients:


4 people


250 g of flour
100 g of granulated sugar
100 gr of butter
3 egg yolks
8 tablespoons of jam
1/2 lemon zest
a pinch of salt


Steps:

Sift the flour, sugar and salt and place on a pastry board.
Putting the eggs, grated lemon rind and softened butter.
Knead quickly, creating a ball. Let it rest for an hour.
Spread in such a way as to have enough dough for the cake and the grid over the crostata.
Cook over moderate heat 180 ° C for 30 min.
Wait for it to cool and cut.



mercoledì 9 ottobre 2013

LASAGNA AL FORNO ASPARAGI, MOZZARELLA E PISELLINI: SUPERLATIVA!!



















Tempo fa già vi proposi la lasagna con le zucchine, per cui vi invito a rivedere quel post per la preparazione (RICETTE PRIMI PIATTI - MAIN CORSES). Questa versione è con asparagi, piselli, fior di latte e crosta di Parmigiano Reggiano.
Sono certa che vi piacerà anche quest'ultima!


Ingredienti:

500 gr. di pasta sfoglia
1 Fior di latte medio di Pettinicchio
Parmigiano q.b. 
Burro q.b.
300 gr. di asparagi
200 gr. di pisellini
poco sale (il Parmigiano è già salato)

Procedura:

Aprire il fior di latte e lasciarlo in frigo in modo tale si asciughi.
Fare la pasta sfoglia (come tutta la pasta all'uovo - vedi Pappardelle - RICETTE PRIMI PIATTI - MAIN COURSES), altrimenti comprarla già fatta, lessarla e farla asciugare.
Questo è lo strato: sottile fior di latte, qualche pezzettino di burro e parmigiano, un pò di asparagi (solo le punte) e piselli già bolliti precedentemente, tanto parmigiano.

Segreto: cottura 160 °C forno ventilato per circa 15 min. e tanto Parmigiano grattugiato in modo tale da creare una bella crosta in superficie! Togliete dal forno quando vedete che c'è la "crosticina"!















Some time ago I proposed the lasagna with zucchini, so I invite you to review that post for the preparation ( PRIMI PIATTI - MAIN CORSES ). This version is with asparagus, peas, fior di latte and Parmesan cheese crust .
I'm sure you will love this one too!


Ingredients:

500 g of puff pastry
Fior di latte Pettinicchio
Parmigiano q.b.
Butter q.b.
300 gr. asparagus
200 gr. of peas
a little bit of salt (the Parmesan is salty)

Steps:

Open the fior di latte and leave it in the fridge so that it dries .
Make puff pastry (like a whole egg pasta - see Pappardelle - RECIPES PASTA - MAIN COURSES ) , or buy, boil and let it dry .
This is the layer: thin fior di latte, a few bits of butter, of parmesan cheese, a bit of asparagus (only the tips ) and peas already boiled previously, the Parmesan cheese.

Secret: Cook 160 ° C convection oven for about 15 min. and lots of grated Parmesan to create a nice crust on the surface! Remove from the oven when you see there is the crust and as usual always check!

martedì 8 ottobre 2013

BROCCOLETTI SICILIANI AL LIME



















Pur essendo romana, a me piacciono di più i broccoletti siciliani e sono solita cucinarli con una fettina di carne di manzo ai ferri. La ricetta è semplice e vi chiederete perché ho scelto il lime. L'ho scelto perché ha un sapore più forte e che si sposa ancor meglio del limone con la verdura. 
Mia nonna usava come me molto il limone e ne aggiungeva il succo alla verdura, alla carne e al pesce. 


Ingredienti: 

500 gr. di broccoletti siciliani
un lime
2 spicchio di aglio 
olio evo q.b.
un pizzico di sale



Procedura:

Lavare e bollire i broccoletti in acqua salata 12 min. circa.
Versare 2 cucchiai di olio evo e far rosolare uno spicchio di aglio finché è appena dorato.
C'è chi lo cucina intero, c'è chi lo divide in 4 parti ... decidete voi! 
Versate i broccoletti ben scolati nella padella e aggiungere un pizzico di sale.
Girare ogni tanto e lasciar cuocere a fuoco medio.






Although I was born in Rome, I like more the Sicilian broccoli and I usually cook them together with a slice of grilled beef. The recipe is simple and you'll wonder why I have chosen the lime.I choose it because it has a stronger flavor.
My grandmother used to like me a lot of lemon and I added the juice to the vegetables, the meat and the fish.


Ingredients:

500 gr. Sicilian broccoletti (I use small ones)
a lime
2 clove of garlic
extra virgin olive oil q.b.
a pinch of salt



Steps:

Wash and boil the broccoletti in salted water about 12 min. 
Pour 2 tablespoons of olive oil and 2 clove of garlic, sauté it until is just golden .
Some people cook it completely, but someone divide it into 4 pieces ... you decide !
Pour well drained broccoli into the pan and add a pinch of salt.
Turn occasionally and cook them over medium heat.



domenica 6 ottobre 2013

PAPPARDELLE CON IL RAGU' ALLA BOLOGNESE ... "SORBOLE CHE BUONE!"









E un'altra settimana è passata ed è arrivata la domenica ...
Da tanto tempo che vi volevo "postare il ragù alla bolognese" e solo oggi finalmente mi sono ricordata;)
A me piace molto, in realtà preferisco tutte le salse di pomodoro rispetto a quelle in bianco.
Questa ricetta richiede amore, quindi non pensate di ottenere un bel risultato in poco tempo. Scegliete una domenica come queste, passate in pigiama la mattinata in cucina, nell'attesa che la famiglia si svegli e trovi un bel piatto di pappardelle al ragu' a pranzo!
La ricetta tradizionale prevede metà carne di maiale e metà di vitello ma nella mia versione c'è solo la carne di manzo di Mocetti in Orvieto;)
Per il resto, seguo alla lettera la tradizione bolognese e colgo l'occasione di salutare la città e la sua gente simpatica!
Vi consiglio di farne una buona quantità da usare i giorni seguenti o da mettere in barattoli.


Ingredienti:


8 persone

400 gr. di carne macinata MANZO
50 gr. di pancetta - prosciutto crudo
500 gr. di pomodori maturi o in scatola MUTTI (Io ho usato i pomodori del mio amico pugliese, Ferdinando)
una cipolla 
1 cipolla bianca
2 carote
2 costole di sedano
1 bicchiere di vino rosso
1 bicchiere di brodo (anche di dado KNORR)
un pizzico di sale
pepe bianco q.b.
olio q.b.



Procedura:

Lavate e tritate carote, sedano e cipolla.
Versate 3 cucchiai di olio e fate soffriggere prima la cipolla e la pancetta. Fate rosolare bene a fuoco moderato per 10 min. circa, sfumando con il vino.
Aggiungete la verdure e aggiungere un pò di brodo finché sono morbide.
Successivamente, carne e pomodoro.
Aggiustate di sale e pepe q.b.
Cuocete per un paio di ore, girando ogni tanto con un mestolo di legno e aggiungendo il brodo se necessario.
Fate asciugare bene la salsa, a me personalmente piace sempre il sugo ben ristretto;)


Potete condire fettuccine, gnocchi, pappardelle ... con il ragu'!

















And another week has passed and Sunday is arrived ...
I have wanted for a long time to " post the Bolognese sauce " and just today I have finally remembered to do it;)
I like it a lot, actually I prefer all the tomato sauces than white ones.
This recipe needs of love, so do not think you get a good result in a short time. Choose a Sunday like this, put pajamas on and pass all morning in the kitchen, waiting for the family to wake up and find a nice plate of pappardelle al ragu' at lunch!!
The traditional recipe calls for half pork and half calf but in my version there is only the beef at Mocetti in Orvieto ;) 
For the rest, I follow exactly the Bolognese tradition and take this opportunity to greet the city and its friendly people!
I recommend you make a lot, to use the next few days or put it in the jars.


Ingredients:


8 people

400 gr. minced meat BEEF
50 gr. of bacon - ham
500 gr. ripe tomatoes or canned MUTTI (I used tomatoes of my friend Ferdinand from Puglia)
an onion
1 white onion
2 carrots
2 sticks of celery
1 glass of red wine
1 cup of broth ( including nut KNORR )
a pinch of salt
white pepper q.b.
extra virgin olive oil q.b.



Steps:

Wash and chop carrots, celery and onion.
Pour 3 tablespoons of oil and fry the onion and bacon before. Sauté well over medium heat for 10 min. about, blending with wine.
Add the vegetables and a bit of broth until they are soft .
Subsequently, add meat and tomato.
Season with salt and pepper q.b.
Cook for a couple of hours, stirring occasionally with a wooden spoon and adding broth if necessary.
Dry the sauce, I personally always like the sauce well reduced ;)


You can season the fettuccine, gnocchi, pappardelle with this sauce.






Aggiungete il semolino per non far attaccare la pasta all'uovo






Come la regola vuole ogni 100 gr. di farina un uovo (questo vale per ogni tipo di pasta all'uovo).


Procedura:


1. Tirate fuori le uova dal frigo.
2. Setacciare la farina.
3. Creare con le dita una fontana (un buco in mezzo).
4. Rompete al centro le uova all'interno del buco.
5. Sbattete le uova con una forchetta e avvicinate con le mani la farina esterna all'interno.


Impastate fino a creare una palla che stenderete col mattarello dopo 30 min. in frigo.
Quando la sfoglia si allarga molto, avvolgetela sul matterello e muovete le mani dal centro verso l'esterno del mattarello.
Una volta che sarà sottile, create un rotolo e tagliate 2 cm ogni pezzetto fino alla fine della pasta.
Puoi metterla in freezer e cuocerla congerarla per qualche min. in più del solito.




As the rule is every 100 gr. flour an egg (this applies to any kind of egg pasta).



Steps:




1. Take out the eggs from the fridge.

2. Sift the flour.
3. Create your fingers with a fountain (a hole in the middle).
4. Break the eggs into the center of the hole.
5. Beat the eggs with a fork and approached with his hands outside the flour inside.



Knead until you have created a ball that you spread out with a rolling pin after 30 min. in the fridge.

When the dough is expanding a lot, wrap the rolling pin and move your hands from the center to the outside of the rolling pin.
Once it will be thin, create a roll and divide them into pieces of 2 cm until the end of the dough.

You can keep in the freezer and cook it frozen for more min. than usual.

sabato 5 ottobre 2013

CROCCHETTE DI ZUCCA E PATATE: SCHIACCIATE SON PIU' BUONE ...

















Un' altra "ricettina" con la zucca: le crocchette come un antipasto finger food!!
Spesso le faccio più basse e schiacciate rispetto alle solite, ma decidete voi la forma e la misura ;)


Ingredienti:

4 persone

400 gr. di zucca 
400 gr. di patate
100 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato
2 uovo
farina q.b.
100 gr. di pangrattato
olio evo 
sale q.b.

Procedura:

Preparazione zucca - GUARDARE - ZUCCA AL CURRY - CONTORNI.
Lessare le patate.
Schiacciate la zucca e le patate con una forchetta.
Aggiungete 1 uovo ed il Parmigiano.
Formate delle palline schiacciate e passatele nella farina, uovo ed infine pangrattato.
Cuocere in abbondante olio, io uso quello evo anche per i fritti ... quello di Ficulle <3






Another recipe with pumpkin: the croquettes as finger food appetizer!
I often do them lower and crushed than the usual ones, but you have to decide the size and shape. 

Ingredients:

4 people

400 g of pumpkin
400 g of potatoes
100 g of grated Parmigiano Reggiano
2 egg
flour q.b.
100 gr. breadcrumbs
extra virgin olive oil
salt q.b.

Steps:

Preparing pumpkin - LOOK AT LA ZUCCA AL CURRY - SIDE DISHES 
Boil the potatoes.
Mash the pumpkin and potatoes with a fork.
Add one egg and Parmesan cheese.
Shape into balls and crushed them in flour, egg and at the end in the breadcrumbs.
Bake in hot oil, I also use the evo to fry ... it comes from Ficulle <3






venerdì 4 ottobre 2013

LA ZUCCA AL CURRY: ORFEO NON TI SMENTISCI MAI !!

















Avevo una bella porzione di zucca nel frigo già da un pò di giorni e temevo di non poterla usare più ... invece Orfeo non si smentisce mai: morbida, dolce e profumata come appena comprata;)
Vi propongo questa ricetta come un contorno veloce ma dal sapore inconfondibile. Mia nonna non conosceva il curry, ma era solita usare tante spezie ... cominciate ad usarle anche voi;)



Ingredienti:

4 persone

400 gr. di zucca
2 cucchiai di olio evo
100 gr. di cipolla bianca
2/3 cucchiaini di curry
500 ml di latte intero
un pizzico di sale


Procedura:


Lavare e togliere semi e filamenti dalla zucca.
Dividerla in dadi di media misura.
Fatela bollire con 1 bicchiere d'acqua.
Coprite con il coperchio Mettere ad appassire la cipolla in un tegame con un pò di olio evo.
Aggiungere il curry e aggiungere il latte.
Girate sempre con un mestolo di legno a fuoco medio.
Quando la zucca è morbida, versare la salsa e farla asciugare un pò.














I had a nice piece of pumpkin in the fridge and I'm afraid not being able to use more ... instead Orpheus makes no exceptions: it's soft, sweet and fragrant as just bought;)
I suggest this recipe as a side dish with unmistakable flavor. My grandmother did not know the curry, but she used a lot of spices ... you have to begin to use them, too;)



Ingredients:

4 people

400 g of pumpkin
2 tablespoons extra virgin olive oil
100 of white onion
2/3 teaspoons of curry
500 ml of whole milk
a pinch of salt


Steps:


Wash and remove seeds and fibers from the pumpkin.
Divide it into medium sized dice.
Boil with 1 glass of water.
Cover it with a lid.
Put the onion in a pan with a little olive oil.
Add the curry and add the milk.
You have to turn with a wooden spoon over medium heat.
When the pumpkin is soft, add the sauce and let it dry a bit.

mercoledì 2 ottobre 2013

TRANCI DI SALMONE IN CROSTA DI SEMI DI PAPAVERO ... CHE DOLCEZZA!



















Questo è un piatto light, ricco di ferro e magnesio. La sua peculiarità, però, è il sapore dolce del salmone dopo esser stato "impanato" nei semi di papavero. Compratene una bustina e usate i restanti per i dolci ed il pane. Se volete, poi, un contorno ad hoc e di stagione: fagiolini con olio evo e qualche pezzettino di sedano a dar loro un fresco profumo. 


Ingredienti: 

2 persone

400 gr. di salmone
semi di papavero q.b.
olio evo
200 gr. di fagiolini 
1 sedano


Procedura:

Lavare i fagiolini e togliere l'estremità. Bollire e condire con olio a crudo e sedano q.b.
Versare i semi di papavero q.b. in un piatto.
Bagnare il salmone e passarlo da ambo i lati.
Cuocere in padella a fuoco basso e con il coperchio.
Controllate sempre affinché la polpa del pesce non diventi secca. (10 min.circa)


Segreto:

NON AGGIUNGETE MAI L'ACQUA FREDDA, ALTRIMENTI I FAGIOLINI SI INDURISCONO.
CUOCETELO CON IL COPERCHIO IN MODO TALE RIMANGA MORBIDO E NON PERDA LE SOSTANZE NUTRITIVE.













This dish is light, rich in iron and magnesium. Its distinctive feature, however, is the sweet taste of salmon after being "breaded" in poppy seeds. Buy one pack and use the remaining for sweets and bread. If you want, then, a side dish and ad hoc of the season: green beans with extra virgin olive oil and a few bits of celery to give them a fresh scent.



Ingredients:

2 people

400 g of salmon
poppy seeds q.b.
extra virgin olive oil
200 g of green beans
1 celery



Steps:

Wash the beans and remove ends. Boil and season with olive oil and celery q.b.
Pour poppy seeds q.b. in a dish.
Sprinkle the salmon and pass it on both sides.
Cook in a pan over low heat with the lid on.
Always check to ensure that the fish meat does not become dry. (10 min.circa)



Secret:

DO NOT NEVER ADD COLD WATER OTHERWISE THE BEANS .
COOK IT WITH COVER, SO IT REMAINS SOFT AND IT DOES NOT LOSE THE NUTRIENTS.

LA CALAMARATA CON SGOMBRO, OLIVE NERE E POMODORINI CILIEGINO






"Impiattato" nella ceramica di Solimene!!







La calamarata o paccheri sono un tipo di pasta napoletana che assomiglia a grandi maccheroni, la conoscevate? Io l'adoro e la cucino sempre con il pesce. Oggi, infatti, la propongo con lo sgombro, qualche oliva e pomodoro ciliegino. Ho scelto lo sgombro perché é un pesce azzurro, quindi ricco di omega 3 e molto economico. Non è necessario comprare l'orata o una spigola, è sufficiente anche questo tipo di pesce che piacerà anche ai vostri bimbi perché assomiglia al tonno in scatola. 



Ingredienti:

4 persone


350 gr. di pasta
125 gr. di sgombro
50 gr. di olive nere
10/15 pomodorini ciliegino
olio evo
un pizzico di sale
peperoncino


Procedura:

Lavare i pomodorini e dividerli in 2.
Mettere 2 cucchiai di olio in padella, aggiungere i pomodori con un pizzico di sale e peperoncino.
Cuocere per 10 min. a fuoco lento.
Scolare lo sgombro e le olive dalla scatola di latta.
Aggiungerli ai pomodorini.
Portare l'acqua ad ebollizione e versare la pasta al dente in padella.















The calamarata or paccheri are a type of Neapolitan pasta that looks like large maccheroni, Did you know it? I love it and always with the fish. Today, in fact, i propose with a mackerel, some olives and cherry tomatoes. I have chosen the mackerel because it is an oily fish, therefore rich in omega 3 and very cheap. It is not necessary to buy the sea bream or sea bass, you can also just this type of fish that will appeal to your children because it resembles the canned tuna. 



Ingredients:

4 people


350 g of pasta
125 g of mackerel
50 g of black olives
10/15 of cherry tomatoes
extra virgin olive oil
a pinch of salt
red pepper


Steps:

Wash the tomatoes and divide them into 2.
Put 2 tablespoons of oil in a pan, add the tomatoes with a pinch of salt and pepper.
Cook for 10 min. low heat.
Drain mackerel and olives out of the tin.
Add them to the tomatoes.
Bring water to a boil and pour the pasta in the pan.