giovedì 19 dicembre 2013

LA PANZANELLA INVERNALE: BASTA POCO CHE CE VO ;)








A volte ci colpiscono piatti belli da vedere, ma quelli tradizionali sono i migliori. Ogni piatto, infatti, narra una storia e questo mi ricorda mia nonna che amava il pane e lo usava in molte ricette: mai buttare nulla!
Solitamente, la mangio d'estate ma questa è una versione invernale molto succulenta ;)



Ingredienti:


1 filone di pane casareccio 
4 mazzetti di cavolo nero
1 cipolla rossa
1 finocchio
olio evo
sale e pepe q.b.




Procedura:


Lessa il cavolo, togliendo il gambo (io lo faccio anche con il broccolo).
Spezzare il pane in parti uguali (piccoli cubetti) e mescolalo con un bicchiere d'olio.
Scola il cavolo, lasciando da parte l'acqua.
Fai appassire in una padella il finocchio e la cipolla tagliati sottilmente.
Aggiustare con sale e pepe.
Metti ad ammorbidire il pane senza farlo troppo impregnare d'acqua.
Mescolalo delicatamente con le verdure in una pirofila di coccio.
Cuoci a 180 °C in forno per 20 min.










Sometimes we are moves for plates which look nice, but the traditional ones are the best. Each dish, in fact, tells a story and this reminds me my grandmother who loved the bread and used it in many recipes: never throw anything!
Usually, I eat it in the summer but this is a very succulent winter version;)




Ingredients:



1 loaf of homemade bread
4 bunches of kale
1 red onion
1 fennel
extra virgin olive oil
salt and pepper q.b.



Steps:


Boil the cabbage, removing the stem (I also do it with broccoli).
Break the bread into equal parts (small cubes) and mix it with a cup of oil.
Drain the cabbage, leaving aside the water.
Make it dry in a skillet fennel and onion thinly sliced​​.
Add salt and pepper.
Add to soften the bread without making it too soak water.
Gently mix it with the vegetables in a baking dish crock.
Bake at 180 ° C in the oven for 20 min.

Nessun commento:

Posta un commento